• Estetista curiosa

Cellulite

C'è non ce l'ha ma se la vede, c'è chi ce l'ha e non la vede ma c'è anche chi ce l'ha e la vede e ne diventa ossessionata..COS'è??? Beh ma la CELLULITE.😜😜😜😜😜😜

la cellulite fa il suo esordio nell'800. Non che prima non esistesse già ma le donne non sapevano cosa fosse ne tanto meno se ne preoccuavano.

Ma il primo vero tentativo di definire il #nemico pubblico numero 1 arrivò nel 1922 per opera di due francesi Alquier e Pavot (io aggiungerei ma non potevano cercare altro!!!)

Invece questi due scienziati francesi sconosciuti a molto ma da adesso odiatissimi dalle donne, definireno per la prima volta la cellulite come una “ distrofia del tessuto mesenchimale non infiammatoria caratterizzata da ritenzione idrica”.

Nulle di grave parole mediche per dire che il tessuto si presenta con ritenzione idrica ma senza infiammazione e un tessurto con struttura diversa da quella di altre parti del corpo.

Direte beh fin qua nulla di nuovo.

Ma...furono due tedeschi che segnarono la storia delle donne Nurnberger e Muller ( da adesso i primi in classifica ad essere odiati), i quali sezionarono 150 cadaveri e 30 viventi tra uomini e donne con e senza cellulite decidendo che (rullo di tamburi)...

La Cellulite E' una CARATTERISTICA FISIOLOGICA DEI ALCUNI TESSUTI ADIPOSI. Aggiungendo che il classico aspetto a buccia d'arancia è dato da 2 Fattori. - Aumento del volume delle cellule adipose in alcune aree del corpo e in particolare nelle donne visto che abbiamo circa il 15-20% in più di grasso corporeo rispetto ai maschiettti. - Diversa struttura. Cioè le fibre di collagene che tengono insieme le cellule adipose sono distrubuite in maniera diversa tra danne e uomini. Negli uomini le fibre sono intrecciate rendendo tutto più compatto nelle donne le stesse fibre sono distrubuiti in modo perpendicolare generando così all'aumento del volume delle cellulite adipose delle gobbette. .

Si capisce così che ha creare la vita è stato un uomo perchè altrimenti non si spiega il motivo di tanta sfiga alle donne!!

Nel 2004 alcuni ricercatori italiani stavolta hanno pensato di cercare all'interno dei geni il motivo della cellulite. Giustamenate se del marcio esiste è sicuramente nel Dna.

Iniziando cosi a prelevare campioni su 200 donne. Non trovarono apparentemente nulla di strano tranne che per una cosa. Ovvero l'Angiotensina o Ace un ormone che aumenterebbe la pressione sanguigna e stimola la vasocostrizione.

Pare che il mal funzionamento di ciò potrebbe aumentare la formazione di Angiotensina II nei tessuti adiposi provocando ipertrofia cellulare e depositando matrice extracellulare. Questo processo indurrebbe un'alterazione del flusso sanguigno con iperplasia degli adipociti, riorganizzando i componenti della matrice stessa. Infine influirebbe anche sulla formazione della struttura fibrosa che caratterizza le cellule.

Lo so siete confuse ma in parole povere l'aumento degli adipociti genere una reazione a catena tra i vari elementi e strutture della pelle.

La conclusione di questi studi ha portato a una conclusione: una donna positiva a questa alterazione potrebbe avere il 70% di probabilita di svulippare cellulite moderata o grava; se una paziente risulta negativa ha comunque il 50% di propabilita di sviluppare cellulite moderata o grave.

Praticamente siamo spacciate!! NO.

Molti di noi hanno la predisposizione genetica al diabete e possono comunque non svilupparlo mia. Questo perchè lo stile di vita che conduciamo, le abitudini, lo sport ecc.. sono fattori determinanti a rendere il POTREBBE in E'.

0 visualizzazioni

© 2023 by FeelGood. Proudly created with Wix.com