• Estetista curiosa

Ritenzione idrica

Ritenzione idrica?? ma cos'è veramente!!

Estetiste ma anche voi donne vedete ritenzione idrica ovunque e in ogni luogo cielo e terra alle volte anche per illuderci perchè la cellulite o il grasso in eccesso è dura da accettare.😱😱😱😱😱

Per capire effettivamente cosa, come sempre bisogna partire dall'anatomia del corpo umano.

Tutti ormai sappiamo che abbiamo una circolazione venosa una arteriosa una linfatica, sappiamo anche che i maggiori scambi gassosi e di sostanze nutritive avvengono a livello del micro circolo, e infine sappiamo anche che il tutto avviene all'interno di una sostanza gelatinosa chiamata la Sostanza Amorfa che riempie gli spazi tra le varie strutture. Adesso Concentriamo per un momento sui capillari linfatici e sulla sostanza che vi circola dentro; ovvero la #LINFA (fonte di tutti i nostri guai). Sostanza molto simile al plasma formata per lo puù da acqua con meno proteine più globuli bianchi sono assenti i globuli rossi e le piastrine, infatti non coagula. La linfa non è altro che il prodotto residuo degli scambi tra capillari e cellule che va a finire nella sostanza amorfa per essere recuperato dai capillari linfatici. I quest'ultimi hanno il compito di rimettere in circolo la linfa per garantire e mantenere la fluidità del sangue che altrimenti impoverendosi della parte più liquidi diventerebbe troppo viscoso. In condizioni normali produciamo circa 2 litri di linfa ma può aumentare in caso di necessità, si forma a livello dei capillari perchè il sangue spinto contro le pareti per osmosi lascia uscire alcune sostanze. In alcuni casi per caratteristiche intrinseche: - - - patrimonio genetico (scarso numero di linfociti o di vasi linfatici oppure entrambi) - per fattori esterni (traumi tumori tra i più gravi ma anche cambi di clima, ormoni in subbuglio, abbuffate natalizie, sport ecc.. ) la produzione di linfa aumenta. Ed ecco che l'aumento di produzione di linfa se è fisiologico viene riassorbito: altrimenti con il tempo il surplus costante spezza gli equilibri e... rullo di tamburi compare la #Cellulite. Complice di tutto ciò anche il fatto che la circolazione linfatica a differenza della circolazione arteriosa e venosa non ha un cuore che pompa e soprattutto e per la maggior parte si trova in risalita e contro gravità, per ritornare dalle periferie può impiegare fino a 10 ore.

0 visualizzazioni

© 2023 by FeelGood. Proudly created with Wix.com