• Estetista curiosa

La pelle che respira

LA PELLE CHE "RESPIRA"

Da che mondo è mondo si è sempre detto che la nostra pelle "respira"....questa tesi è stata poi avvalorata dalla scienza la quale afferma che si, assimiliamo una piccolo quantità del nostro fabbisogno quotidiano di ossigeno anche attraverso le piccole aperture sparse sulla nostra pelle, i pori. E' anche vero che questo scambio tra gas della respirazione cutanea (ossigeno e anidride) raggiunge solo i primi 0.5mm della pelle e rappresenta lo 0.4% della nostra respirazione complessiva. La stragrande maggioranza dell'ossigeno di cui ha bisogno il nostro corpo, pelle compresa, arriva dalla respirazione polmonare; dai polmoni poi l'ossigeno viene distribuito nei tessuti per mezzo della circolazione sanguigna. Anche se la quantità di ossigeno assorbita dalla nostra cute è trascurabile, pelle e pori svolgono comunque un compito fondamentale: quello di regolare il livello di idratazione e di calore del nostro corpo attraverso la produzione di sudore, sebo e altre sostanze. Quindi quando si dice che "bisogna lasciar respirare la pelle" non ci si riferisce tanto all'assimilazione di ossigeno ma al timore che trucco, prodotti cosmetici e particelle di sporcizia "tappino" i pori, causando non pochi problemi. Sovraccaricare la pelle con l'applicazione di troppi prodotti occlusivi, prodotti non adatti al proprio dermotipo, make up troppo pesanti senza poi effettuare una corretta detersione, è un ottimo modo per ostruire i pori.

➡️Per mantenere i pori sempre liberi e la pelle pulita e purificata un aiuto arriva dai peeling che agiscono tramite una detersione profonda mentre stimolano la circolazione sanguigna ed eliminano le cellule morte e le impurità. ⬅️ ☑️Puoi farlo tranquillamente a casa tua un paio di volte al mese oppure puoi rivolgerti alla tua estetista di fiducia che saprà sicuramente indicarti il peeling più adatto al tuo tipo di pelle.

0 visualizzazioni

© 2023 by FeelGood. Proudly created with Wix.com